L’azienda quantistica

Un’interessante prospettiva del funzionamento in chiave quantistica di un’azienda è stata recentemente proposta dal dirigente ed imprenditore italiano Natale “Oscar” Farinetti nell’ambito di alcuni importanti congressi aziendali (pur senza far specifico riferimento all’aspetto quantistico). In questo articolo verranno riproposti quelli che sono i punti salienti dell’analisi fatta da Oscar Farinetti, integrando la sua descrizione dell’evoluzione Leggi il resto dell’articolo…

Sincronicità e Causalità

Negli anni ’30 del XX secolo Carl Gustav Jung si interessò ad una serie di fenomeni che definisce sincronistici, di sincronicità o coincidenze significative. Questi termini servivano a descrivere la coincidenza che avveniva tra due eventi, anche di diversa natura, apparentemente slegati da logiche causali; in particolare servivano ad identificare la comunanza tra un evento Leggi il resto dell’articolo…

Il 5° Congresso Solvay e il duello Einstein – Bohr

Negli anni Venti del secolo scorso l’Europa attraversava un primo, fragile periodo di stabilità successivo alla Grande Guerra e quelli che sarebbero stati gli squilibri geopolitici di carattere nazionalista erano ancora lontani. Le menti illustri della scienza avevano quindi la facoltà di spostarsi liberamente ed incontrarsi per discutere il tema “caldo” che maggiormente era presente Leggi il resto dell’articolo…

Punti di svolta, salti quantici evolutivi e motori del cambiamento

Sono chiamati punti di svolta quei momenti di grande trasformazione che si presentano quando una nuova forza, sia essa un fatto, una scoperta, o un’esperienza, modificano il modo in cui viene affrontato il corso degli eventi. Quando si presentano grandi trasformazioni nella vita c’è la tendenza a considerarle come dei momenti di crisi. Gli esseri Leggi il resto dell’articolo…

F. Compo: i fumetti quali strumento per una formazione etica e democratica dell’adolescente e dell’adulto

F. Compo (Family Compo), abbreviazione di Family Composition, è un manga di Tsukasa Hōjō. Il fumetto affronta delicate tematiche legate alle varie tipologie di sessualità, descrivendole in modo assolutamente non convenzionale, come un evento naturale della vita; l’opera comunque non vuole essere un saggio, ma una commedia degli equivoci e conserva quindi l’ingenuità tipica del Leggi il resto dell’articolo…

Golden Boy: i fumetti quali strumento per una formazione etica e democratica dell’adolescente e dell’adulto

Golden Boy è un manga scritto e illustrato da Tatsuya Egawa anche adattato come anime. TRAMA La storia parla di Kintaro Oe, un ragazzo di 25 anni che ha lasciato la facoltà di legge dell’Università di Tokyo prematuramente per imparare a vivere veramente facendo esperienza nei più disparati campi. Ha deciso così di viaggiare per Leggi il resto dell’articolo…

Great Teacher Onizuka: i fumetti quali strumento per una formazione etica e democratica dell’adolescente e dell’adulto

«Voglio rimanere un semplice insegnante per tutta la vita!» (motto di Eikichi Onizuka) Great Teacher Onizuka, abbreviato in GTO, è una serie manga ideata da Tōru Fujisawa che racconta le avventure di Eikichi Onizuka, professore ventiduenne ed ex-teppista. TRAMA Eikichi Onizuka è un professore alquanto stravagante, sia nell’abbigliamento che nei metodi d’insegnamento, ed è anche Leggi il resto dell’articolo…

Rookies: i fumetti quali strumento per una formazione etica e democratica dell’adolescente e dell’adulto

Rookies è un manga scritto e illustrato da Masanori Morita. La storia ha per protagonista Koichi Kawato, un giovane insegnante ottimista, con un alto senso dell’onore, che fermamente crede nell’inseguimento dei sogni e che viene chiamato a confrontarsi con la sfida della guida di club di baseball di una scuola superiore, composto da teppisti e Leggi il resto dell’articolo…

Real: i fumetti quali strumento per una formazione etica e democratica dell’adolescente e dell’adulto

Real è un manga realizzato da Takehiko Inoue decisamente fuori dagli schemi, dove l’autore vuole rappresentare delle vicende realistiche (da qui anche il nome dell’opera) che trattano principalmente della vita di tre ragazzi legati in un modo o nell’altro al mondo della disabilità – fisica o sociale – ed in particolare del basket in carrozzina. Leggi il resto dell’articolo…